• L’Unione delle Province della Toscana è l’Associazione che rappresenta tutte le Province della Toscana, ed è parte integrante dell’Unione Province d’Italia (UPI)

News

Indietro

ESAME DI TUTTI I PONTI PRESENTI SULLE STRADE GESTITE DALLE PROVINCE: OBIETTIVO MASSIMA SICUREZZA SULLE STRADE

RAGGIUNTA UN'INTESA TRA REGIONE, UPI TOSCANA, CITTÀ METROPOLITANA E ANCI TOSCANA PER UNA VERIFICA RIGOROSA DELLE INFRASTRUTTURE

A FIRMARE PER UPI TOSCANA IL PRESIDENTE LUCA MENESINI

A seguito della tragedia di Genova e della richiesta urgente da parte del Provveditorato alle opere pubbliche della Toscana-Marche e Umbria di una ricognizione sulle opere infrastrutturali di competenza di Province, Regione e Comuni, si è tenuto in data odierna un incontro tra Regione, UPI Toscana, Città metropolitana di Firenze e Anci Toscana presso la sede della Presidenza regionale in Piazza Duomo a Firenze.


A esito della riunione è stato firmato dal Presidente di UPI Toscana Menesini, dal Presidente della Regione Rossi, dal Presidente di ANCI Toscana Biffoni e dal Consigliere delegato della Città metropolitana Ceccarelli un verbale d’intesa per dare una risposta dell’intero sistema istituzionale toscano alle richieste del Ministero.
Oltre all’invio nel rispetto del termine fissato dal Provveditorato di un primo elenco di interventi già identificati si è convenuto di non disperdere gli sforzi delle amministrazioni in maniera scoordinata e si è pattuito di avviare una seria ed estesa opera di verifica su tutti gli oltre 4.000 ponti presenti sui circa 10.000 chilometri di strade regionali e provinciali presenti sul territorio toscano (oltre alle strade comunali).


Nel verbale di intesa si prevede l’avvio immediato di un Tavolo tecnico di coordinamento con Regione, Province, UPI e ANCI Toscana, la costituzione di squadre operative che opereranno a livello provinciale composte da tecnici regionali, provinciali, comunali, di università e liberi professionisti e l’estensione a tutto il territorio toscano del sistema di monitoraggio satellitare degli spostamenti del territorio e delle infrastrutture esistenti.


Dalla prima rilevazione di questi giorni e dal più preciso elenco degli interventi che si delineerà nei prossimi mesi sarà inoltre possibile avere un quadro preciso del fabbisogno in termini di risorse finanziarie e umane, atteso che negli ultimi anni, per i tagli e il riordino, si sono avuti minori interventi (manutenzioni e investimenti) in media per oltre il 40%, con strutture tecniche ridotte all’osso.


Ciononostante le province si sono comunque rese disponibili a raccogliere le schede predisposte dai Comuni, come suggerito anche da parte di ANCI Toscana.

Qui il Protocollo firmato:

/uploads/kcFinder/files/verbale%20intesa%20RT-UPI-CMFI-ANCI%20ponti%20%28003%29%281%29.pdf

Firenze, 28 agosto 2018

Filtra le news

Archivio News antecedenti al 2014