• L’Unione delle Province della Toscana è l’Associazione che rappresenta tutte le Province della Toscana, ed è parte integrante dell’Unione Province d’Italia (UPI)

News

Indietro

L'Upi alla ministra: «Bene il Comitato per la riapertura della scuola, massimo sostegno a famiglie e donne»

«Il blocco della scuola, misura obbligatoria e necessaria, ha avuto un impatto immediato sulla vita delle comunità. Per lo stesso motivo la risposta che sapremo dare, insieme, sulla sua riapertura avrà un valore eccezionale. Occorre tenere bene presente che la riapertura delle scuole, di ogni ordine e grado, oltre ai destini formativi e personali degli studenti e delle studentesse è inscindibilmente legato anche il percorso professionale di milioni di donne che rischiano di essere di fatto costrette, in questo nostro paese ancora vittima di pesanti discriminazioni di genere, a un ulteriore e intollerabile sacrificio personale». E quanto ha scritto il presidente dell'Upi Michele de Pascale in una lettera inviata alla ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina, commentando l'insediamento del Comitato di esperti per la ripartenza della scuola.

«Il compito affidato a questo gruppo di lavoro è tra i più delicati di tutta la fase 2, perché interessa un mondo, quello della scuola, centrale per la vita delle famiglie, dei ragazzi e del Paese. Come Province abbiamo la responsabilità di assicurare che il prossimo settembre gli oltre 7.400 edifici scolastici delle scuole secondarie superiori siano pronti ad accogliere in piena sicurezza, secondo le nuove modalità che saranno previste, gli oltre 2 milioni e 500 mila alunni e tutto il personale. Questo vorrà dire riorganizzare spazi, crearne nuovi, utilizzare tutti gli ambienti per assicurare il necessario distanziamento sociale. Una grandissima responsabilità, dal cui successo o insuccesso discenderà molto della considerazione che i cittadini avranno della risposta delle istituzioni alla crisi. Il gruppo di esperti chiamati dal ministero dell'Istruzione a svolgere questo compito ha profili e professionalità tali da garantire alla riflessione una pluralità di competenze indispensabili per cogliere i diversi aspetti e le tante variabili che incidono sul mondo della scuola. Certo, occorre fare presto, perché Comuni e Province che gestiscono le scuole devono avere indicazioni subito. L'Upi assicurerà un pieno contributo alla definizione di linee guida e indicazioni non appena il Comitato ci chiederà un confronto in un'audizione ufficiale che speriamo possa svolgersi al più presto».

Fonte: Scuola 24 de Il Sole 24 Ore

24 Aprile 2020

Filtra le news

Archivio News antecedenti al 2014